Do it! Like it! Frenf it!

Evaluate World Peace

avatar 167 giorni attraverso 22 Paesi: Transiberiana, Gobi, Friendship Highway, Everest, Karakoram Highway, Via della Seta. Rotta: https://goo.gl/xnzZDL. FAQ: https://goo.gl/HMo3Jy. Indice puntate: https://goo.gl/UFYU0y. Tutte le foto: https://goo.gl/1GsQJi.
rss

avatar
Lord Habu Paschett Jôji to Lord Habu Paschett Jôji's feed, Asia Overland 2002: il diario integrale di viaggio
Raga lunedì ultima puntata e gran finale, madonna mi sento come se stessi tornando di nuovo a casa la seconda volta.
3 months ago - Comment - Hide - - - (Edit | Remove) - More...
vabbè, ma ricomincia da capo - eddie from Android - - (Edit | Remove)
6 other comments...
Grazie! - LilaLaMarea from Android - - (Edit | Remove)
Comment

avatar
Lord Habu Paschett Jôji to Lord Habu Paschett Jôji's feed, Asia Overland 2002: il diario integrale di viaggio
Allora: a grande richiesta (due), e come promesso, post conclusivo per chiudere almeno metaforicamente la stanzetta e la storia. Quindi, la famosa moleskine e "cosa è successo dopo".
3 months ago - Comment - Hide - - - (Edit | Remove) - More...
Innanzitutto, le pagine della moleskine che ho scelto: le prime sono esempi di trascrizione di indirizzi e tentativi di comunicazione con autoctoni vari. Pensavo di avere anche qualche pagina utilizzata per comunicare con gli impiegati delle ferrovie cinesi, ma evidentemente trascrivevo altrove. La terza immagine è un classico tentativo di comunicazione con un tassista. La quarta è un vero reperto: è la mia spiegazione a Tsering e Pasang del giro che voglio fare per raggiungere l'Everest, e a fianco i conti per negoziare la tratta. - Lord Habu Paschett Jôji - - (Edit | Remove)
11 other comments... | Show last 10...
titolo "I Survived" - storvandre - - (Edit | Remove)
Comment

avatar
Lord Habu Paschett Jôji to Lord Habu Paschett Jôji's feed, Asia Overland 2002: il diario integrale di viaggio
16 ottobre 2002, day 167, 23:50 GMT+1: Milano, casa - Tappa 1.000km circa
3 months ago - Comment - Hide - - - (Edit | Remove) - More...
È strano scrivere quest’ultima pagina a casa, dalla mia scrivania, dopo sei mesi di pagine zingare. Sono qui da solo appoggiato al tavolo di sala. Milano. Interno notte. Non ho sonno. - Lord Habu Paschett Jôji - - (Edit | Remove)
31 other comments... | Show last 10...
Grazie a tutti voi ancora! - Lord Habu Paschett Jôji from iPhone - - (Edit | Remove)
Comment

avatar
Lord Habu Paschett Jôji to Lord Habu Paschett Jôji's feed, Asia Overland 2002: il diario integrale di viaggio
15 ottobre 2002, day 166, 22:00 GMT+1: Treno da (Bucarest) Budapest a Venezia - Tappa 870km
3 months ago - Comment - Hide - - - (Edit | Remove) - More...
Siamo alla frontiera Ungheria-Croazia. E così, è confermato: all'ultimo momento abbiamo cambiato il piano di ritorno originario e invece dell'Austria passiamo attraverso la via più logica, Croazia e Slovenia, Zagabria e Ljubljana, per entrare infine in Italia da Trieste. Questo treno termina a Venezia. Poche ore ancora, dunque, e saremo in Italia. - Lord Habu Paschett Jôji - - (Edit | Remove)
5 other comments...
Pensare che solo quindici giorni fa eravamo ancora in Iran e adesso già mi sembra lontanissima Istanbul. Domani Italia... - Lord Habu Paschett Jôji - - (Edit | Remove)
Comment

avatar
Lord Habu Paschett Jôji to Lord Habu Paschett Jôji's feed, Asia Overland 2002: il diario integrale di viaggio
12 ottobre 2002, day 163, 23:55 GMT+2: Istanbul, Artemis Hotel
3 months ago - Comment - Hide - - - (Edit | Remove) - More...
Anche oggi sveglia tardi e usciamo solo verso mezzogiorno. Colazione in pasticceria, quindi si va al Grand Bazar. Qui è tutto molto diverso dal mio ricordo di vent’anni fa. Il bazar di Istanbul oggi mi pare La Rinascente, né più né meno. È tutto tirato a nuovo, gran parte delle volte sono dipinte di fresco, la pavimentazione è perlopiù di piastrelle nuove e lucide. Neon e insegne dappertutto, internet, carte di credito, negozi scintillanti. Essenzialmente è un luogo turistico. Si vendono souvenir, stoffe, tappeti (pochi), pelle, vestiti, ceramiche, oggetti vari. Io ricordavo corridoi scuri, infiniti, folla esagerata. Qui è invece tutto luminoso, pulito, e ordinato. Ristoranti, banche, posta. Siamo ben lontani dal bazar di Aleppo, che era davvero da Mille e una Notte, o da quello di Tehran, che ora visto da qui mi appare molto più esotico. - Lord Habu Paschett Jôji - - (Edit | Remove)
12 other comments... | Show last 10...
Ma è stata un'unica volta, per esigenze di forza maggiore e contro la tua volontà iniziale. Non puoi farti veramente responsabile di questa cosa, un caso di "o facciamo così, oppure va tutto a puttane". - StefanoHBS from Android - - (Edit | Remove)
Comment

avatar
Lord Habu Paschett Jôji to Lord Habu Paschett Jôji's feed, Asia Overland 2002: il diario integrale di viaggio
14 ottobre 2002, day 165, 23:50 GMT+2: Treno da Bucarest a Venezia (via Budapest) - Tappa 800km
3 months ago - Comment - Hide - - - (Edit | Remove) - More...
Lunga nottata, lunga giornata. Cerco di dormire un po' durante la notte, ma alle 4:00 arriva la mazzata: frontiera turca e ci fanno scendere come al solito. Piove, per giunta. La frontiera turca è a pochi chilometri da Edirne, a Kapikule. Per fortuna il treno è quasi vuoto e la coda per il controllo passaporti va via rapida. Comunque è assurdo: ci fanno scendere in piena notte sotto la pioggia, lasciando tutti i bagagli incustoditi sul treno aperto, senza alcun controllo che alla fine siano risaliti tutti quando il treno riparte. Poi, una volta sul treno, ripassano a controllare i passaporti! - Lord Habu Paschett Jôji - - (Edit | Remove)
8 other comments...
[Foto: come ieri, tramonto a Istanbul il giorno della partenza. Sono le ultime foto che ho fatto] - Lord Habu Paschett Jôji - - (Edit | Remove)
Comment

avatar
Lord Habu Paschett Jôji to Lord Habu Paschett Jôji's feed, Asia Overland 2002: il diario integrale di viaggio
13 ottobre 2002, day 164, 23:30 GMT+2: Treno da Istanbul a Bucarest
3 months ago - Comment - Hide - - - (Edit | Remove) - More...
Ed eccoci a bordo del famoso "Midnight Express", il treno di Fuga di Mezzanotte. Cinque mesi fa, alla stessa ora, eravamo a Mosca e partivamo con la Transiberiana... - Lord Habu Paschett Jôji - - (Edit | Remove)
6 other comments...
che spettacolo!! - psicocaccola - - (Edit | Remove)
Comment

avatar
Lord Habu Paschett Jôji to Lord Habu Paschett Jôji's feed, Asia Overland 2002: il diario integrale di viaggio
Questo è il thread delle FAQ di Asia Overland. Ne ho un po' già preconfezionate che riguardano logistica, organizzazione, problemi di ordine generale, eccetera. Siete liberi ovviamente di suggerire tutte quelle che volete. Questo è anche l'ultimo thread che crossposto sul mio feed, le prossime puntate del diario invece, da domani, le confino definitivamente alla stanzetta.
2 years ago - Comment - Hide - - - (Edit | Remove) - More...
FAQ #1: Perché proprio l'Asia per questo viaggio? Avevo due progetti nel cassetto, uno in Africa e uno in Asia, i due continenti che più si prestano a lunghi viaggi overland. L'America era esclusa perché sarebbe stata un'esperienza molto differente da ciò che avevo in mente (e avevo già fatto un lungo viaggio in Sudamerica anni prima). La scelta finale è caduta sull'Asia in considerazione di due fattori chiave: il periodo e il budget a disposizione. Il periodo di viaggio, da maggio a ottobre, calzava abbastanza bene con le stagioni e le fasce climatiche che avremmo attraversato nel corso dell'itinerario previsto in Asia, a parte una breve tratta in Nepal durante il monsone. In Africa al contrario, sulla base della rotta che avevo in mente, avremmo attraversato tutta la fascia del Sahara meridionale proprio durante l'estate, e almeno altri tre Paesi durante la stagione delle piogge. Dal punto di vista economico poi il progetto in Africa sarebbe stato molto più costoso di quello in Asia. Infatti, mentre in Asia avremmo potuto far conto su diversi mezzi per gli spostamenti (treni, autobus, ecc.), al contrario per gran parte dell'itinerario che avevo ipotizzato in Africa avremmo dovuto noleggiare una Land Rover ed essere completamente autonomi e autosufficienti, cosa che sarebbe costata assai di più. - Lord Habu Paschett Jôji - - (Edit | Remove)
55 other comments... | Show last 10...
Uno dei più, naturalmente. Ma in generale, per ragioni diverse, considero allo stesso modo significativi altri di cui parlavo nel post che ho fatto sul mio modo di viaggiare. Il mio primo Capo Nord da solo nell'83, a 18 anni, la spedizione alle Svalbard, la Patagonia da solo, la traversata del Namib, l'Africa coi figli, l'Islanda di due anni fa. Questi in testa a tutti, direi. - Lord Habu Paschett Jôji - - (Edit | Remove)
Comment

avatar
Lord Habu Paschett Jôji to Lord Habu Paschett Jôji's feed, Asia Overland 2002: il diario integrale di viaggio
Avviso ai milioni di follower e agli sponsor: con la dipartita del mio buon Mac e in attesa di risolvere la questione, la pubblicazione delle ultime puntate, prevista al rientro dalle ferie, è rimandata a data ignota. Purtroppo tutto il materiale preparato per la pubblicazione sul socialino giace dormiente all'interno del mio povero defunto compagno di mille avventure, nell'unica cartella che non era sincronizzata sul cloud.
3 months ago from iPad - Comment - Hide - - - (Edit | Remove) - More...
La cosa va per le lunghe. Diciamo che stiamo un po' come se la produzione avesse cancellato le ultime due puntate della sesta stagione di Lost. - Lord Habu Paschett Jôji - - (Edit | Remove)

avatar
StefanoHBS to StefanoHBS's feed, Asia Overland 2002: il diario integrale di viaggio
Kayseri. Il nome evoca quello romano di Cesarea, o Cesarea Cappadociae, nome che le fu attribuito nel 17 dC, allorché l’imperatore Tiberio -dopo aver invaso e conquistato questa regione- decise di abolire quello di Eusebia. In origine, molto indietro nel tempo, Kayseri era stata la capitale degli ittiti. Si chiamava Kanesh. Ancor prima fu la città principale del popolo degli Hatti (Protoittiti). Di più non sappiamo.
5 months ago from Android - Comment - Hide - - - (Edit | Remove) - More...
Io ho mangiato un'ottima pizza turca a kayseri. E mi sono anche sentito in colpa perché viaggiavo con una donna ossessionata dagli avvelenamenti alimentari che voleva mangiassimo solo pannocchie per tutto il viaggio. E estendeva i suoi tabù alimentari anche a me perché avrei potuto contaminarla baciandola e io ero giovane e cretino. - mentegatto from Android - - (Edit | Remove)
1 other comments...
io ci son stato nel 1982, preistoria - Lord Habu Paschett Jôji - - (Edit | Remove)
Comment

avatar
Lord Habu Paschett Jôji to Lord Habu Paschett Jôji's feed, Asia Overland 2002: il diario integrale di viaggio
11 ottobre 2002, day 162, 23:55 GMT+2: Istanbul, Artemis Hotel
5 months ago - Comment - Hide - - - (Edit | Remove) - More...
Ventiquattresima ed ultima settimana di viaggio. Settimana corta a dire il vero, venerdì prossimo saremo già a casa da un paio di giorni... - Lord Habu Paschett Jôji - - (Edit | Remove)
8 other comments...
(E niente, mi rimangono cinque giornate da pubblicare, riprendo e chiudo a fine agosto direi) - Lord Habu Paschett Jôji - - (Edit | Remove)
Comment

avatar
Lord Habu Paschett Jôji to Lord Habu Paschett Jôji's feed, Asia Overland 2002: il diario integrale di viaggio
10 ottobre 2002, day 161, 23:45 GMT+2: Istanbul, Artemis Hotel
5 months ago - Comment - Hide - - - (Edit | Remove) - More...
Giornata interamente di sole e caldo, viaggiamo intorno ai 26°. Stamattina per prima cosa cerchiamo di risolvere il solito "problema": come andarsene. Di fatto non è possibile fare ciò che speravamo, ossia prenotare tutti i biglietti fino a Milano. Andiamo a piedi in stazione, a Sirkeci, e facciamo il biglietto per Bucarest. Partenza il 13 ottobre alle 23:00, arrivo a Bucarest intorno alle 18:00 del 14 ottobre e poi dovremo arrangiarci. Vabbè. Speriamo che il treno sia decente, in teoria lo scompartimento dovrebbe essere per due persone soltanto. Risolto questo problema per la modica cifra di 32$ a cranio, decidiamo di sfruttare la giornata e di fare la crociera sul Bosforo. Andiamo a piedi a Eminönu e al Ponte di Galata. Da qui il profilo di Istanbul è decisamente affascinante, dominato dalle grandi moschee e avvolto dal canto dei muezzin che chiamano a raccolta per la preghiera. Un'atmosfera da "Fuga di mezzanotte"! - Lord Habu Paschett Jôji - - (Edit | Remove)
3 other comments...
[Foto 1: i dervisci tourners che girano sulle spine dorsali o al suono di cavigliere del Katakali, eccetera. Foto 4: il Ponte di Galata. Foto 5, 6 e 7 in navigazione sul Bosforo. Il resto Istanbul on the road] - Lord Habu Paschett Jôji - - (Edit | Remove)
Comment

avatar
Lord Habu Paschett Jôji to Lord Habu Paschett Jôji's feed, Asia Overland 2002: il diario integrale di viaggio
8 ottobre 2002, day 159, 23:50 GMT+2: Istanbul, Artemis Hotel - Tappa 560km
5 months ago - Comment - Hide - - - (Edit | Remove) - More...
Solo un po' di coda ed eccoci sul Ponte. Attraversiamo il Bosforo in pochi minuti e alle 18:30 siamo in Europa. Strano. Tornare in Europa. Ho trascorso la giornata fra me e me, meditando e ripensando a questo viaggio. È stata una giornata strana, poca voglia di parlare. - Lord Habu Paschett Jôji - - (Edit | Remove)
8 other comments...
[Foto 1: in coda sul ponte, davanti a noi l'Europa. Le altre foto scattate dal treno verso Istanbul] - Lord Habu Paschett Jôji - - (Edit | Remove)
Comment

avatar
Lord Habu Paschett Jôji to Lord Habu Paschett Jôji's feed, Asia Overland 2002: il diario integrale di viaggio
9 ottobre 2002, day 160, 23:50 GMT+2: Istanbul, Artemis Hotel
5 months ago - Comment - Hide - - - (Edit | Remove) - More...
Sveglia alle 9:00, giornata abbastanza soleggiata e fresca. Istanbul piacevole e piuttosto piena di turisti. Andiamo per prima cosa alla Moschea Blu ed è esattamente come la ricordavo. Bella. Solo non è così aperta sul davanti, ha poco respiro, come tutte le moschee qui. Si avverte la mancanza di grandi piazze. Nella Moschea Blu per le donne non è necessario coprirsi la testa e questo dà già la misura di quanto ormai Istanbul sia occidentalizzata. In generale l'atmosfera è più ordinata e "svizzera" di come la ricordavo, e forse anche la Turchia in vent'anni è cambiata, o forse vent'anni di viaggi in giro per il mondo mi fanno vedere le cose in modo molto diverso da allora. Dopo la Moschea Blu cambiamo un po' di dollari, cartoline e compriamo la Lonely Planet dell'Europa dell'Est, l'ultima che ci serve per tornare a casa. Quindi, visita ad Aya Sophia, bella come la ricordavo. Eccezionali i mosaici bizantini, peccato una grande impalcatura centrale in mezzo alla moschea per i lavori di restauro. - Lord Habu Paschett Jôji - - (Edit | Remove)
13 other comments... | Show last 10...
Costantinopoli <3 - did - - (Edit | Remove)
Comment

avatar
Lord Habu Paschett Jôji to Lord Habu Paschett Jôji's feed, Asia Overland 2002: il diario integrale di viaggio
6 ottobre 2002, day 157, 22:45 GMT+2: Ankara, Best Hotel - Totale tappa da Tehran: 2.490km
5 months ago - Comment - Hide - - - (Edit | Remove) - More...
Sveglia precauzionale alle 6:10 questa mattina, ma il treno è sempre in ritardo. Durante la notte gli iraniani hanno fatto un casino esagerato, mi sono dovuto alzare all’una per andare a protestare. Poi sono ricrollato. Non mi sono nemmeno accorto della fermata a Kayseri verso l'alba. Il treno arriva ad Ankara alle 9:40, con sole tre ore di ritardo, non male. - Lord Habu Paschett Jôji - - (Edit | Remove)
4 other comments...
[Foto: periferia di Ankara] - Lord Habu Paschett Jôji - - (Edit | Remove)
Comment

avatar
Lord Habu Paschett Jôji to Lord Habu Paschett Jôji's feed, Asia Overland 2002: il diario integrale di viaggio
7 ottobre 2002, day 158, 22:15 GMT+2: Ankara, Best Hotel
5 months ago - Comment - Hide - - - (Edit | Remove) - More...
Giornata essenzialmente di transizione, così come Ankara è in fondo una tappa di transito. Sveglia tardi, il letto bello e la camera silenziosa favoriscono finalmente una gran dormita. Siamo pronti solo verso le 13. - Lord Habu Paschett Jôji - - (Edit | Remove)
5 other comments...
Ti sei perso la faccenda del cambio? - Lord Habu Paschett Jôji - - (Edit | Remove)
Comment

avatar
Lord Habu Paschett Jôji to Lord Habu Paschett Jôji's feed, Asia Overland 2002: il diario integrale di viaggio
2 ottobre 2002, day 153, 23:30 GMT+3.30 (senza ora legale): Tehran, Omid Hotel
5 months ago - Comment - Hide - - - (Edit | Remove) - More...
E così ce ne andiamo da Tehran un giorno prima del previsto e non ci fermeremo nemmeno a Tabriz. Non c'è verso di incastrare le tappe con il calendario, a meno di volersi massacrare per i prossimi 2.500km fra autobus, taxi, frontiere, ecc. Il nostro Iran vola dunque via in un battito di ciglia ed è un peccato davvero. Giusto il tempo di realizzare che anche a Tehran siamo capaci di imparare rapidamente a muoverci e che l'Iran è fattibile come tutto il resto. Iran come India, dunque. Una toccata e fuga rapidissima, appena il tempo di respirare. Ci fermeremo un giorno in più ad Istanbul, qui non c'è proprio verso di organizzarsi avendo i giorni contati e volendo rientrare via terra entro il 16 ottobre. - Lord Habu Paschett Jôji - - (Edit | Remove)
14 other comments... | Show last 10...
Grazie, messere! - LilaLaMarea from Android - - (Edit | Remove)
Comment

avatar
Lord Habu Paschett Jôji to Lord Habu Paschett Jôji's feed, Asia Overland 2002: il diario integrale di viaggio
5 ottobre 2002, day 156, 16:20 GMT+2: Treno Trans Asia Express da Tehran ad Ankara (3° giorno)
5 months ago - Comment - Hide - - - (Edit | Remove) - More...
È stata una lunga notte. Certamente questa è una delle tappe più faticose di tutto il viaggio. Stiamo dunque viaggiando su un treno turco, molto bello a dire il vero, nuovo, tutto di prima classe. Non viaggia veloce, ma è confortevole e scorre via liscio, senza troppi sobbalzi. Si riesce a scrivere decentemente. Per fortuna, ci voleva. E intanto se n’è andato anche il terzo giorno da quando abbiamo lasciato Tehran. - Lord Habu Paschett Jôji - - (Edit | Remove)
8 other comments...
[Foto 1: Kurdistan turco dal treno. Foto 2: il vagone ristorante del Trans Asia Express] - Lord Habu Paschett Jôji - - (Edit | Remove)
Comment

avatar
Lord Habu Paschett Jôji to Lord Habu Paschett Jôji's feed, Asia Overland 2002: il diario integrale di viaggio
4 ottobre 2002, day 155, 19:20 GMT+2: Treno Trans Asia Express da Tehran ad Ankara (2° giorno)
5 months ago - Comment - Hide - - - (Edit | Remove) - More...
Abbiamo iniziato ad affrontare questa frontiera fra Iran e Turchia circa alle 13, sei ore fa. E non ne siamo ancora usciti! Siamo in Kurdistan. - Lord Habu Paschett Jôji - - (Edit | Remove)
7 other comments...
[Foto: uno scatto al volo nei pressi del Lago Urmia, Kurdistan iraniano, vicino al confine con la Turchia, e il nostro vagone] - Lord Habu Paschett Jôji - - (Edit | Remove)
Comment

avatar
Lord Habu Paschett Jôji to Lord Habu Paschett Jôji's feed, Asia Overland 2002: il diario integrale di viaggio
3 ottobre 2002, day 154, 20:30 GMT+3.30 (senza ora legale): Treno Trans Asia Express da Tehran ad Ankara (1° giorno)
5 months ago - Comment - Hide - - - (Edit | Remove) - More...
Entriamo oggi nel sesto mese di viaggio e di nuovo viaggiamo verso ovest, questa volta per una tratta significativa di quasi 2.500km. Lasciamo l’Iran per entrare in Turchia, avvicinandoci sensibilmente a casa. - Lord Habu Paschett Jôji - - (Edit | Remove)
7 other comments...
All'epoca il treno era stato riattivato da pochi mesi in seguito alla tregua in Kurdistan ed era una novità. Ricordo che finché non arrivammo a Tehran non eravamo certi che fosse possibile rientrare in quel modo. La Lonely Planet diceva che la ferrovia era stata soppressa a seguito degli atti terroristici del PKK, ma sul forum del Thorne qualcuno aveva segnalato che era di nuovo possibile percorrerla e così diventò la nostra via per il ritorno. - Lord Habu Paschett Jôji - - (Edit | Remove)
Comment

avatar
Lord Habu Paschett Jôji to Lord Habu Paschett Jôji's feed, Asia Overland 2002: il diario integrale di viaggio
1° ottobre 2002, day 152, 23:20 GMT+3.30 (senza ora legale): Tehran, Omid Hotel - Tappa 920km
5 months ago - Comment - Hide - - - (Edit | Remove) - More...
La sveglia è alle 6:30 circa, dopo una notte dormita male. Belle luci sul deserto intorno, deserto iraniano, montagne aride e colorate sul lato destro della ferrovia, deserto piatto sul lato sinistro. Qualche foto. L'Iran che vedo dai finestrini del treno appare stupendo. Da una parte il rammarico di dover correre, dall'altra la stanchezza e la voglia di casa. Villaggi fuori dal tempo, donne interamente avvolte nel nero. A parte qualche fotografia al volo, comunque, questo rapido Iran continua a rimanere privo di immagini. Ed è davvero un peccato, ma mancano la voglia e anche il tempo di fermarsi, e forse per quanto mi riguarda il mio viaggio fotografico è ormai finito. Pensare che in valigia ho ancora molti rullini. I nostri "amici" non ci mollano. È come avere le cuffie in testa. Ci descrivono le montagne che vediamo, il deserto, il clima. Tutte cose banali. E noiose, soprattutto alle sette del mattino. Colazione a base di pane e marmellata. - Lord Habu Paschett Jôji - - (Edit | Remove)
9 other comments...
[Foto: qualche scatto al volo dal treno Mashhad - Tehran] - Lord Habu Paschett Jôji - - (Edit | Remove)
Comment

avatar
Lord Habu Paschett Jôji to Lord Habu Paschett Jôji's feed, Asia Overland 2002: il diario integrale di viaggio
30 settembre 2002, day 151, 19:15 aggiornato il 1° ottobre (GMT+3.30, senza ora legale): treno da Mashhad a Tehran - Tappa 360km
5 months ago - Comment - Hide - - - (Edit | Remove) - More...
[Come anticipato: foto non mie, e pure difficili da reperire in rete] - Lord Habu Paschett Jôji - - (Edit | Remove)
31 other comments... | Show last 10...
L'ho tracciato tutto, nella stanza c'è il link alla mappa - Lord Habu Paschett Jôji from iPhone - - (Edit | Remove)
Comment

avatar
Lord Habu Paschett Jôji to Lord Habu Paschett Jôji's feed, Asia Overland 2002: il diario integrale di viaggio
29 settembre 2002, day 150, 19:15 GMT+5 (senza ora legale): Mary, casa privata - Tappa 400km
5 months ago - Comment - Hide - - - (Edit | Remove) - More...
L'antibiotico inizia a fare effetto. Questa mattina sveglia alle 6:30. Faccio anche un minimo di colazione. Alle 8 arriva Yulya a prenderci. Al check-out dell'albergo c'è un po' di confusione. Ci mettono un bel po' a farci il conto, arriva anche il proprietario dell'hotel, un italiano di Piacenza. È un tipo odioso, insulta in italiano pesantemente le ragazze della reception che non capiscono, si comporta come se fosse dio, bestemmia a raffica ad alta voce perché lo sentano tutti. Probabilmente un mafioso intrallazzato col governo locale che si arricchisce sfruttando la corruzione dilagante e tutti i traffici illegali che passano da queste parti. - Lord Habu Paschett Jôji - - (Edit | Remove)
16 other comments... | Show last 10...
È un'opzione che, non saprei dire perché, non mi pare del tutto fuori luogo. - Lord Habu Paschett Jôji - - (Edit | Remove)
Comment

avatar
Lord Habu Paschett Jôji to Lord Habu Paschett Jôji's feed, Asia Overland 2002: il diario integrale di viaggio
28 settembre 2002, day 149, 23:00 GMT+5 (senza ora legale): Ashgabat, Nissa Hotel
5 months ago - Comment - Hide - - - (Edit | Remove) - More...
Stamattina mi sono svegliato con 38° di febbre, dopo una gran brutta nottata. E vabbè, si ricomincia dunque con gli antibiotici, è chiaro che le cose non vanno per niente bene. Praticamente passo quasi tutto il giorno in camera, dormicchiando o guardando la tv. - Lord Habu Paschett Jôji - - (Edit | Remove)
3 other comments...
Gradinata Potemkin - Ashgabat 34-3. E la prima è una cagata pazzesca. - Lord Habu Paschett Jôji - - (Edit | Remove)
Comment

avatar
Lord Habu Paschett Jôji to Lord Habu Paschett Jôji's feed, Asia Overland 2002: il diario integrale di viaggio
27 settembre 2002, day 148 (scritto il 28/9): Ashgabat, Nissa Hotel
5 months ago - Comment - Hide - - - (Edit | Remove) - More...
...E infatti sono stato male tutta la notte e questa mattina la situazione non è migliorata, anzi! Passo quindi la mattinata in albergo, completamente fuori combattimento. Poi però bisogna uscire per forza e quindi mi tiro in piedi. Si torna al negozio di ieri, dopo essere stati in banca a prelevare un po' di dollari - quelli li hanno. Abbiamo dunque deciso di comprare i due tappeti. Approfittiamo della spedizione anche per inviare un po' di roba a casa, soprattutto le scacchiere di alabastro e giada che abbiamo comprato a Bukhara, perché in Iran sono vietate. Io non sto decisamente in piedi e quindi torniamo in albergo, dove passo il pomeriggio su internet a finire la mia newsletter numero 5 e a farmi delle overdosi di tv italiana. Rivedere la nostra televisione, i nostri telegiornali, i nostri programmi, mi sta piano piano riportando a casa. E in effetti mancano ormai meno di tre settimane... - Lord Habu Paschett Jôji - - (Edit | Remove)
1 other comments...
[Foto 1: il nostro caro leader in una delle sue migliori rappresentazioni in oro. Foto 2: le montagne davanti ad Ashgabat che segnano il confine con l'Iran (nota: questa è una delle zone più sismiche del mondo). Foto 3: il centro di Ashgabat, deserto e alienante] - Lord Habu Paschett Jôji - - (Edit | Remove)
Comment