Do it! Like it! Frenf it!

Evaluate World Peace

avatar 167 giorni attraverso 22 Paesi: Transiberiana, Gobi, Friendship Highway, Everest, Karakoram Highway, Via della Seta. Rotta aggiornata: https://goo.gl/xnzZDL. FAQ: https://goo.gl/HMo3Jy. Indice delle puntate: https://goo.gl/UFYU0y.
rss

avatar
Habu Paschett Jôji to Habu Paschett Jôji's feed, Asia Overland 2002: il diario integrale di viaggio
23 settembre 2002, day 144, 21:40 GMT+5 (senza ora legale): Nukus, Nukus Hotel - Tappa 530km
1 week ago - Comment - Hide - - - (Edit | Remove) - More...
La tappa più inquietante e assurda del nostro viaggio inizia con una stupenda alba rosa e arancione sui minareti e le cupole verdi di Khiva. La sveglia è alle 6:00, si parte alle 7:30 con Mr. Usmanov e la sua Daewoo Nexia, destinazione Moynaq e il fantasma del Mare d'Aral. Attraversiamo inizialmente una lunga teoria di paesi e villaggi del Korezm, campi di cotone, fioriture lilla. Il terreno, man mano che si viaggia verso nord, inizia a diventare decisamente più salino. - Habu Paschett Jôji - - (Edit | Remove)
25 other comments... | Show last 10...
Sono costretto a lavorare per finanziarmi nuovi travel log e mantenere uno hype elevato sul mio feed - Habu Paschett Jôji - - (Edit | Remove)
Comment

avatar
Habu Paschett Jôji to Habu Paschett Jôji's feed, Asia Overland 2002: il diario integrale di viaggio
21 settembre 2002, day 142, 22:20 GMT+5 (senza ora legale): Khiva, Arqonchi Hotel - Tappa 500km
2 weeks ago - Comment - Hide - - - (Edit | Remove) - More...
Terza e ultima tappa nelle famose oasi uzbeke lungo la Via della Seta. Partiamo dunque per Khiva. La nottata passa male, ancora problemi intestinali, dolori, dormo poco. La sveglia suona alle 8 e sono uno straccio, ma bisogna partire. Lasciamo 205$ all'hotel (camera: 50$ a notte) e alle 10, puntuale, si presenta il nostro amico tassista con la sua Daewoo Nexia blu. Questa tratta ci costa 60$, ma viaggiamo bene, considerando anche che sono 500km. - Habu Paschett Jôji - - (Edit | Remove)
15 other comments... | Show last 10...
eh, qui siamo ancora prima delle grandi piantagioni, e in realtà ce n'è ancora più avanti, come da foto di un paio di tappe successive. - Habu Paschett Jôji - - (Edit | Remove)
Comment

avatar
Habu Paschett Jôji to Habu Paschett Jôji's feed, Asia Overland 2002: il diario integrale di viaggio
[Bonus track: breve guida introduttiva alle tappe dell’Aral]
2 weeks ago - Comment - Hide - - - (Edit | Remove) - More...
Prima di pubblicare la prossima tappa, faccio una breve introduzione - per chi non conosce la storia - alla questione del Mare d’Aral, uno dei peggiori disastri ambientali su larga scala ad opera dell’uomo. Vi suggerisco di perdere un’oretta sulle pagine di Wikipedia dedicate alla vicenda e googlare un po’ di immagini per comprendere la portata del fenomeno. Per darvi un’idea, Chernobyl mi ha fatto meno impressione. Non mi dilungherò dunque qui sulla storia che, appunto, potete approfondire in milioni di pagine su internet. Riporto qui soltanto alcune note che avevo scritto altrove e che in qualche modo inquadrano meglio le prossime tappe. - Habu Paschett Jôji - - (Edit | Remove)
31 other comments... | Show last 10...
Qui potete vedere un pezzetto di uno dei tanti rami dell'acquedotto di Los Angeles: http://i.imgur.com/7IOg9N... Nella giunzione delle immagini satellitari, potete notare la differenza di portata fra stagione secca e meno secca. Ci arriverebbe anche un binbo NON americano, che a far girare canali aperti per varie migliaia di km in lungo e largo per la California poi alla fine di acqua ne rimane poca - Fabs - - (Edit | Remove)
Comment

avatar
Habu Paschett Jôji to Habu Paschett Jôji's feed, Asia Overland 2002: il diario integrale di viaggio
22 settembre 2002, day 143, 22:30 GMT+5 (senza ora legale): Khiva, Arqonchi Hotel
2 weeks ago - Comment - Hide - - - (Edit | Remove) - More...
Stanotte sono stato tormentato dalle zanzare. In compenso, la situazione sanitaria va lentamente migliorando, gli antibiotici sovietici iniziano a fare effetto. Come al solito, nonostante i buoni propositi, di svegliarsi presto non se ne parla e scendiamo a fare colazione solo verso le 10. La maratonina per Khiva non inizia prima delle 12, l'ora peggiore: sole a picco e luce niente di che. - Habu Paschett Jôji - - (Edit | Remove)
8 other comments...
cosa? - Habu Paschett Jôji - - (Edit | Remove)
Comment

avatar
Habu Paschett Jôji to Habu Paschett Jôji's feed, Asia Overland 2002: il diario integrale di viaggio
19 settembre 2002, day 140, 22:00 GMT+5 (senza ora legale): Bukhara, Sasha & Son Bed and Breakfast
2 weeks ago - Comment - Hide - - - (Edit | Remove) - More...
Come prima cosa, questa mattina fissiamo la macchina per Khiva. Decidiamo a tal proposito di fermare un tassista per strada e il gioco è fatto: ci chiede 60$. Facciamo un tentativo per andare in banca a cambiare un po' di soldi, ma è tardi e la banca è chiusa per pranzo. Questi giorni siamo un po' indecisi se pagare in sum o in dollari. In teoria, pagare in dollari è illegale, ma resta il fatto che pagare grosse cifre in sum è sempre un problema a causa del volume delle banconote. La nostra scorta di dollari non dichiarati ci consente di tenere una doppia contabilità, comunque è tutto un po' un casino. - Habu Paschett Jôji - - (Edit | Remove)
9 other comments...
up di foto bellissime - Roux - - (Edit | Remove)
Comment

avatar
Habu Paschett Jôji to Habu Paschett Jôji's feed, Asia Overland 2002: il diario integrale di viaggio
18 settembre 2002, day 139, 22:00 GMT+5 (senza ora legale): Bukhara, Sasha & Son Bed and Breakfast
3 weeks ago - Comment - Hide - - - (Edit | Remove) - More...
Qui basta andare in giro un'ora e l'elenco delle cose viste diventa rapidamente lungo. Bukhara è davvero una città monumentale, anche se volendo qualche critica gliela si può muovere: innanzitutto, non è viva. Il centro storico è molto pulito, molto ordinato, molto tranquillo. In gran parte ricostruito, o restaurato. In qualche modo è quasi "svizzero". Perfino i bazar sono "ordinati". Insomma, certamente è una città bellissima, più bella forse di Samarcanda, ma anche molto meno viva. Meno animata. Un po' più... finta? - Habu Paschett Jôji - - (Edit | Remove)
4 other comments...
[Foto: il centro di Bukhara] - Habu Paschett Jôji - - (Edit | Remove)
Comment

avatar
Habu Paschett Jôji to Habu Paschett Jôji's feed, Asia Overland 2002: il diario integrale di viaggio
20 settembre 2002, day 141, 22:45 GMT+5 (senza ora legale): Bukhara, Sasha & Son Bed and Breakfast
2 weeks ago - Comment - Hide - - - (Edit | Remove) - More...
Oggi sono passato agli antibiotici. Di fatto mi sto facendo una nuova gastroenterite, c'è poco da fare, più leggera di quella fatta a Kathmandu, ma con gli stessi effetti. Chissà se è qualcosa che continuo a portarmi dietro da laggiù, o se è qualcosa di nuovo beccato qui. Sono preoccupato, non sto affatto bene, passo metà della mia giornata in bagno e anche Emanuela non è messa tanto meglio. Siamo davvero agli sgoccioli? L'altra notizia è che a Bukhara sono arrivati i "gruppi". Di colpo la città si è riempita di francesi, spagnoli, tedeschi e soprattutto… italiani! Così tanti turisti, e così tanti italiani, non ne vedevamo praticamente da Mosca. Più o meno devono essere sbarcati almeno cinque o sei pullman, a giudicare dal casino che c'è in giro. Fine della tranquillità. Meno male che domani scappiamo da qui. - Habu Paschett Jôji - - (Edit | Remove)
5 other comments...
Fra l'altro il motivo per cui i nostri mosaici sono molto più fighi dei loro è che noi mettiamo insieme cubetti tutti uguali colorati a cazzo a comporre il disegno, loro invece spaccano le piastrelle in modo grossolano e rifiniscono i bordi per far collimare le parti. Buoni tutti così. - Habu Paschett Jôji - - (Edit | Remove)
Comment

avatar
Habu Paschett Jôji to Habu Paschett Jôji's feed, Asia Overland 2002: il diario integrale di viaggio
17 settembre 2002, day 138, 23:45 GMT+5 (senza ora legale): Bukhara, Sasha & Son Bed and Breakfast - Tappa 290km
3 weeks ago - Comment - Hide - - - (Edit | Remove) - More...
Partiamo da Samarcanda verso le 11:00. Discutiamo un po' col tipo del Furkat perché vuole essere pagato in contanti, nonostante abbia esposto i loghi della Visa e dell'Amex. Fatto sta che le carte non le prende e ci tocca pagare con la nostra scorta di dollari non dichiarati, che per fortuna si rivela utile una volta di più. Quindi risaliamo sulla stessa Daewoo Tico che abbiamo preso ieri, con lo stesso autista anonimo, e partiamo per la mitica Bukhara, la seconda delle tre tappe nelle oasi storiche della Via della Seta. Si dice che Bukhara sia molto più bella di Samarcanda, la più bella città dell'Asia Centrale. L'aspettativa è dunque grande. - Habu Paschett Jôji - - (Edit | Remove)
12 other comments... | Show last 10...
ahh le decorazioni a pentagoni e esagoni - zar - - (Edit | Remove)
Comment

avatar
Habu Paschett Jôji to Habu Paschett Jôji's feed, Asia Overland 2002: il diario integrale di viaggio
16 settembre 2002, day 137, 22:40 GMT+5 (senza ora legale): Samarqand, Furkat Hotel - Tappa 200km
4 weeks ago - Comment - Hide - - - (Edit | Remove) - More...
Questa mattina, dopo un passaggio in banca a ritirare un po' di dollari e cambiare il solito chilo di som, partenza come previsto per Shakhrisabz. Il viaggio scorre via piacevole, è circa mezzogiorno, la giornata a Samarcanda è fresca, ma sulle montagne e nella valle di Shakhrisabz è decisamente calda. Lungo il percorso poco da segnalare. Si attraversano un passo remoto fra montagne piuttosto aride, una bella gola e villaggi interessanti. Solo, non c’è traccia delle famose case uzbeke che abbiamo visto in abbondanza in Xinjiang. Davvero strano. E pensare che qui dovrebbe esserne pieno. Fa inoltre impressione pensare che lungo questa strada fino a non molto tempo fa transitavano i russi durante la campagna in Afghanistan e oggi è quotidianamente percorsa dai blindanti e dai convogli americani che entrano nel Paese invaso pochi mesi fa. La frontiera è circa 300km a sud, ma qua si respira già aria di guerra e il territorio è presidiato in modo piuttosto intenso dai militari, col fine di prevenire insurrezioni locali delle frange estremiste filotalebane. - Habu Paschett Jôji - - (Edit | Remove)
5 other comments...
Postprodotto - Habu Paschett Jôji - - (Edit | Remove)
Comment

avatar
Habu Paschett Jôji to Habu Paschett Jôji's feed, Asia Overland 2002: il diario integrale di viaggio
15 settembre 2002, day 136, 21:00 GMT+5 (senza ora legale): Samarqand, Furkat Hotel
4 weeks ago - Comment - Hide - - - (Edit | Remove) - More...
Giornata di sole caldo a Samarcanda, vento e serata freschina. Aria limpidissima. Oggi tocca a me stare poco bene di nuovo, ancora problemi intestinali. Tant'è, lasciarsi andare all'alimentazione locale continua a colpirci, ma qui non ci sono alternative. Probabilmente è la verdura cruda, lavata con acqua locale. - Habu Paschett Jôji - - (Edit | Remove)
2 other comments...
[Foto: vari sassi sparsi per Samarcanda che onestamente non saprei più distinguere, a parte il Registan, più la consueta manciata di autoctoni] - Habu Paschett Jôji - - (Edit | Remove)
Comment

avatar
Habu Paschett Jôji to Habu Paschett Jôji's feed, Asia Overland 2002: il diario integrale di viaggio
14 settembre 2002, day 135, 22:10 GMT+5 (senza ora legale): Samarqand, Furkat Hotel
1 month ago - Comment - Hide - - - (Edit | Remove) - More...
La partenza stamattina è un po' lenta, a dispetto di quello che avevamo programmato. Colazione, bella, nel cortiletto, accovacciati sui tappeti intorno al tavolino basso, come usa da queste parti. Giornata ovviamente calda e soleggiata, ma sempre molto limpida. Verso le 10:00 ci mettiamo in moto. Per prima cosa estendiamo di una giornata la prenotazione qui. Quindi, prenotiamo l'albergo per Bukhara, un altro B&B. Per la macchina pare che non ci siano problemi, si trova per 35$-40$. - Habu Paschett Jôji - - (Edit | Remove)
12 other comments... | Show last 10...
Però secondo me è in generale un po' il tema Venezia città vs. Venezia museo a cielo aperto, dipende da come la guardi. Solo che Venezia non è ricostruita, ecco. - Habu Paschett Jôji - - (Edit | Remove)
Comment

avatar
Habu Paschett Jôji to Habu Paschett Jôji's feed, Asia Overland 2002: il diario integrale di viaggio
13 settembre 2002, day 134, 21:15 GMT+5 (senza ora legale): Samarqand, Furkat Hotel - Tappa 290km
1 month ago - Comment - Hide - - - (Edit | Remove) - More...
Solo il mito di Atlantide può forse reggere il confronto con quello di Samarcanda. E qui noi siamo, nell'antica capitale di Tamerlano, Samarqand, dopo 28.000km di Asia. Qui iniziamo il grande "trittico", Samarcanda, Bukhara e Khiva, e qui doppiamo la nostra ultima boa, l'ultimo mito, prima di correre definitivamente ad ovest, verso la nostra vecchia Europa. - Habu Paschett Jôji - - (Edit | Remove)
21 other comments... | Show last 10...
Io ho un collega originario di Samarcanda. - Massimo Morelli - - (Edit | Remove)
Comment

avatar
Habu Paschett Jôji to Habu Paschett Jôji's feed, Asia Overland 2002: il diario integrale di viaggio
12 settembre 2002, day 133, 23:40 GMT+5 (senza ora legale): Tashkent, Orzu Hotel
1 month ago - Comment - Hide - - - (Edit | Remove) - More...
Oggi tocca alla maratona cittadina. La giornata è soleggiata e rovente. Emanuela è silenziosa, accusa il caldo e ha mal di testa, è stanca, del tutto assente. Ho l’impressione che sia definitivamente arrivata in fondo alle energie e che ormai abbia la testa solo al rientro a casa. Questo rende tutto molto faticoso anche per me, perché mi sembra di viaggiare da solo senza essere da solo, e a parte tutto casa è - per fortuna, direi - ancora lontana. Per me questa continua ad essere l’esperienza più straordinaria ed emozionante della mia vita, pur nei momenti più faticosi e difficili. Anzi, è la mia vita. Invece il clima di questi giorni è decisamente negativo. Oggi accusa il caldo, ha mal di testa, si arrabbia perché qui non accettano la carta di credito e capirai che novità, e via così. Per un momento mi arrabbio anche io con lei. - Habu Paschett Jôji - - (Edit | Remove)
10 other comments...
[Foto: ultimi scatti in giro per Tashkent, il bazar e la città vecchia] - Habu Paschett Jôji - - (Edit | Remove)
Comment

avatar
Habu Paschett Jôji to Habu Paschett Jôji's feed, Asia Overland 2002: il diario integrale di viaggio
9 settembre 2002, day 130, 21:10 GMT+6: Treno n° 10F da Almaty a Shymkent
1 month ago - Comment - Hide - - - (Edit | Remove) - More...
Ancora in treno, ancora verso ovest. Si lascia Almaty e si va a Tashkent, si lascia il Kazakhstan e si va in Uzbekistan. Giornata intensa. Sveglia alle 7:00, alle 8:00 siamo in pista, c'è da andare in Ernst & Young per la registrazione del visto, siamo davvero al limite del tempo consentito: la registrazione va fatta entro 72 ore dall'entrata in Kazakhstan e la scadenza è più o meno alle 11:00 di questa mattina. - Habu Paschett Jôji - - (Edit | Remove)
17 other comments... | Show last 10...
La grande statua di Nerone di fianco al Colosseo effettivamente era "solo" di bronzo e non si girava seguendo il sole, quella se mai l'avrebbe eretta Eliogabalo, se ne avesse avuta l'occasione. - Molissa Fricke ⚥ - - (Edit | Remove)
Comment

avatar
Habu Paschett Jôji to Habu Paschett Jôji's feed, Asia Overland 2002: il diario integrale di viaggio
10 settembre 2002, day 131, 22:30 GMT+5 (senza ora legale): Tashkent, Orzu Hotel - Tappa 990km
1 month ago - Comment - Hide - - - (Edit | Remove) - More...
Uzbekistan. Si torna indietro di due ore. Che casino... Dal Kyrgyzstan, dove eravamo a GMT+5 con ora legale, al Kazakhstan, dove siamo andati a GMT+6 con ora legale, all'Uzbekistan, dove si torna a GMT+5, ma senza ora legale. L'orologio continua a schizzare avanti e indietro. - Habu Paschett Jôji - - (Edit | Remove)
11 other comments... | Show last 10...
[Foto: Tashkent, iniziano le famose madrase uzbeke, continuano le chiese russe ortodosse] - Habu Paschett Jôji - - (Edit | Remove)
Comment

avatar
Habu Paschett Jôji to Habu Paschett Jôji's feed, Asia Overland 2002: il diario integrale di viaggio
11 settembre 2002, day 132, 23:30 GMT+5 (senza ora legale): Tashkent, Orzu Hotel
1 month ago - Comment - Hide - - - (Edit | Remove) - More...
Anche volendo è inevitabile: il pensiero corre indietro a un anno fa e tutti, credo proprio tutti, almeno per un istante siamo tornati con la testa a ricordare cosa stavamo facendo in quel momento. Io ero in riunione, a Milanofiori. Lo ricordo come fosse oggi. Anche volendo non si può non ricordare. Del resto tutti i canali televisivi, anche qui, non parlano d'altro: da CNN, a BBC world, a Rossjia, e chi più ne ha più ne metta. - Habu Paschett Jôji - - (Edit | Remove)
11 other comments... | Show last 10...
Poi magari ci metto in piedi un sito se senape dovesse mai trovare un modo smart di estrarmi tutto il db in un colpo - Habu Paschett Jôji - - (Edit | Remove)
Comment

avatar
Habu Paschett Jôji to Habu Paschett Jôji's feed, Asia Overland 2002: il diario integrale di viaggio
7 settembre 2002, day 128, 23:45 GMT+6: Almaty, Kazzhol Hotel
1 month ago - Comment - Hide - - - (Edit | Remove) - More...
L'umore continua ad andare a fasi alterne, esattamente come il feeling verso questa città. Forse anche io sono stanco, innervosito dall'idea di tornare, innervosito da questa città, innervosito da non so che. Mi manca l'aria del deserto, delle montagne, mi manca quello che abbiamo lasciato indietro e non riesco a godermi quello che ci aspetta ancora davanti. Non so, l'aria non è positivissima. Mi manca anche il tempo di fermarmi un po' per meditare e consolidare tutto quello che abbiamo vissuto in questi mesi, e la mancanza di privacy e solitudine assoluta da oltre quattro mesi. Siamo sempre confinati in una stanza d'albergo, o in giro, 24 ore su 24. - Habu Paschett Jôji - - (Edit | Remove)
16 other comments... | Show last 10...
però la kazaka ci ha le puppeapperahhh - Mister Fisk from Android - - (Edit | Remove)
Comment

avatar
Habu Paschett Jôji to Habu Paschett Jôji's feed, Asia Overland 2002: il diario integrale di viaggio
8 settembre 2002, day 129, 22:30 GMT+6: Almaty, Kazzhol Hotel
1 month ago - Comment - Hide - - - (Edit | Remove) - More...
Ancora una sveglia tardi, usciamo alle 13:30. È domenica e l'unica cosa da fare è un giro a piedi per la città. È una bella giornata senza una nuvola, ci va bene. Saltiamo su un filobus e andiamo fino a Respublika Alangy, la piazza centrale dove si trovano il comune e la residenza presidenziale. Dietro, la corona straordinaria delle montagne innevate, ma c'è il sole a picco e quindi ci riserviamo di tornare più tardi. Ci sono parecchi matrimoni oggi in città e tutti vengono qui a farsi fotografare. Sembrano tutti matrimoni di mafiosi kazaki. Sposa spesso con il volto triste e per nulla sorridente, lui sempre molto più vecchio, gran sfavillare di Mercedes e Audi di grossa cilindrata. Davvero poco romantico. - Habu Paschett Jôji - - (Edit | Remove)
3 other comments...
[Foto: ultimi scatti ad Almaty, ancora matrimoni] - Habu Paschett Jôji - - (Edit | Remove)
Comment

avatar
Habu Paschett Jôji to Habu Paschett Jôji's feed, Asia Overland 2002: il diario integrale di viaggio
6 settembre 2002, day 127, 23:55 GMT+6: Almaty, Kazzhol Hotel - Tappa 240km
1 month ago - Comment - Hide - - - (Edit | Remove) - More...
Il benvenuto del Kazakhstan è stato così così. Bishkek questa mattina è molto grigia e il cielo promette acqua. Alle 9:15 si presenta "Erkin", dice poche parole, incassa i 50$, ci carica su una Mercedes con un autista russo che più russo non si può e ci spedisce. L'autista non spiccica una parola, in alcuna lingua. Semplicemente sta zitto e fuma una sigaretta dopo l'altra. Mah... Sta di fatto che dopo una ventina di chilometri siamo dunque alla frontiera con il Kazakhstan. Inizia a piovere forte e non smetterà più. Sulla macchina sale un soldato kazako, nessuno dice una parola. Nessuno si occupa di noi al controllo kirghizo. A quello kazako ci prendono i passaporti, non ci fanno scendere dall'auto. L'autista se ne va con il soldato kazako e noi rimaniamo lì in macchina, sotto la pioggia, senza passaporti, da soli. Passano una decina di minuti e l'autista torna con i nostri passaporti. Timbro di entrata in Kazakhstan. Nessuno ha controllato le nostre dichiarazioni valutarie kirghize, nessuno ha controllato i bagagli, o ci ha fatto compilare qualche altro foglio. Tutto qui. Passiamo la sbarra e siamo in Kazakhstan. Non succede più nulla fino ad Almaty. - Habu Paschett Jôji - - (Edit | Remove)
11 other comments... | Show last 10...
[Hotel Kazzhol: eri già pronto per il frenfi] - Haldo 9000 - - (Edit | Remove)
Comment

avatar
Habu Paschett Jôji to Habu Paschett Jôji's feed, Asia Overland 2002: il diario integrale di viaggio
5 settembre 2002, day 126, 23:00 GMT+5: Bishkek, Silk Road Lodge
1 month ago - Comment - Hide - - - (Edit | Remove) - More...
Giornata di merda. Piovono brutte notizie. Innanzitutto scopro che non esiste collegamento diretto in treno fra Almaty e Tashkent. Questo ci complica la vita decisamente. Gli unici treni, lentissimi, che potremmo prendere impiegano quasi 24 ore per i 1.000km di distanza fra le due città e sono il 13 ed il 14 settembre, assolutamente troppo tardi! Come se non bastasse, la strada più rapida fra Almaty e Tashkent passa di nuovo per Bishkek, e quindi ci è preclusa, perché non possiamo rientrare una seconda volta in Kyrgyzstan e non abbiamo tempo per fare un nuovo visto. Un casino. - Habu Paschett Jôji - - (Edit | Remove)
6 other comments...
[Foto: always Bishkek, of course (la prima dovrebbe essere il palazzo presidenziale)] - Habu Paschett Jôji - - (Edit | Remove)
Comment

avatar
Habu Paschett Jôji to Habu Paschett Jôji's feed, Asia Overland 2002: il diario integrale di viaggio
3 settembre 2002, day 124, 22:40 GMT+5: Bishkek, Silk Road Lodge
2 months ago - Comment - Hide - - - (Edit | Remove) - More...
Sì! Abbiamo il visto uzbeko (60$ + 100 som a cranio), il 12° per questo viaggio, probabilmente, il penultimo della serie. Ce lo siamo sudati tutto il giorno, per non dire che questo è stato il visto più sofferto e rocambolesco dalla nostra partenza. Adesso, peraltro, vedremo come va con quello turkmeno, l'ultimo che a questo punto ci manca per tornare a casa e per il quale siamo ancora in alto mare. Pare infatti che nemmeno ad Almaty ci sia più l'ambasciata turkmena, trasferita ad Astana! Questo significherebbe che ormai, per noi, l'ultima possibilità è a Tashkent, dove peraltro *non* possiamo arrivare prima del 10 settembre, giorno di inizio validità del nostro visto uzbeko. A proposito, oggi è iniziato il quinto mese di viaggio. Quattro mesi in giro se ne sono andati... Sì, il tempo ora sta davvero volando via, inizio a rendermene conto e ad avvertire la tensione… - Habu Paschett Jôji - - (Edit | Remove)
13 other comments... | Show last 10...
l'ho trovato .. https://s-media-cache-ak0... é l'antenato del Mig21 è lo YE 6T-3. Notare le alette Canard anteriori che tanto fortuna hanno oggi (il Typhoon). I russi le applicarono sul TU144 per il decollo. - yeridiani - - (Edit | Remove)
Comment

avatar
Habu Paschett Jôji to Habu Paschett Jôji's feed, Asia Overland 2002: il diario integrale di viaggio
4 settembre 2002, day 125, 23:40 GMT+5: Bishkek, Silk Road Lodge - Tappa 60km
2 months ago - Comment - Hide - - - (Edit | Remove) - More...
Sveglia alle 9:00 e si inizia la giornata lavorando. Telefoniamo alla sede di Ernst & Young ad Almaty: pare che in Kazakhstan siano loro ad avere rilevato la quota locale di Arthur Andersen. Sembra anche che non ci siano problemi per la registrazione del nostro visto kazako e ci danno istruzioni per andare lunedì possiamo nei loro uffici a sbrigare le formalità necessarie. Bene, una cosa è risolta. - Habu Paschett Jôji - - (Edit | Remove)
5 other comments...
[Foto: un paio di scatti ad Ala Archa] - Habu Paschett Jôji - - (Edit | Remove)
Comment

avatar
Habu Paschett Jôji to Habu Paschett Jôji's feed, Asia Overland 2002: il diario integrale di viaggio
2 settembre 2002, day 123, 23:30 GMT+5: Bishkek, Silk Road Lodge
2 months ago - Comment - Hide - - - (Edit | Remove) - More...
Sveglia presto, 7:30, per andare all'ambasciata dell'Uzbekistan a fare questo benedetto visto. Quando arriviamo, la sorpresa: l'ambasciata è chiusa, oggi è giorno di festa. Arriva anche la conferma che a Bishkek non è possibile fare il visto per il Turkmenistan. Questa storia sta diventando infinita! - Habu Paschett Jôji - - (Edit | Remove)
6 other comments...
Sono stato a bishkek proprio in quegli anni, 2003. E ricordo degli.strani retroscena sul proprietario di tsum - mentegatto from Android - - (Edit | Remove)
Comment

avatar
Habu Paschett Jôji to Habu Paschett Jôji's feed, Asia Overland 2002: il diario integrale di viaggio
30 agosto 2002, day 120, 18:30 GMT+5 (terminato il mattino seguente): Song Köl, Shepherd's Life Camp - Altitudine 3.000 metri - Tappa 320km, altitudine massima 3.500 metri
2 months ago - Comment - Hide - - - (Edit | Remove) - More...
madonna queste foto. - irene - - (Edit | Remove)
33 other comments... | Show last 10...
Grazie! (Con quelle di oggi so' bboni tutti: iniezione con carburazione automatica e feedback della sonda lambda) - Fabs - - (Edit | Remove)
Comment

avatar
Habu Paschett Jôji to Habu Paschett Jôji's feed, Asia Overland 2002: il diario integrale di viaggio
1° settembre 2002, day 122, 22:40 GMT+5: Bishkek, Silk Road Lodge
2 months ago - Comment - Hide - - - (Edit | Remove) - More...
Una tranquilla giornata a Bishkek, domenica di tutto riposo. Finalmente! Me ne sto sotto il morbido piumone fino alle 10:00. Poi scendo a fare colazione, un vero buffet, come non vedevamo da settimane. Un po' russo se proprio vogliamo, ma tutto sommato niente male. La giornata è soleggiata e calda, ma oggi ce la prendiamo assolutamente comoda, Bishkek può aspettare. Ancora in camera, tv, abbiocco. Alla fine mettiamo il naso fuori solo dopo le 14:00. - Habu Paschett Jôji - - (Edit | Remove)
10 other comments...
(comunque più avanti metto anche donnine kazake per mirare a un target specifico di pubblico - EDIT: elettorato) - Habu Paschett Jôji - - (Edit | Remove)
Comment

MDS Net is helpfully supporting the growing Frenf.it community supplying infrastructure and connectivity for free. Please take a moment to show your gratitude by exploring their services.